giovedì, Maggio 30, 2024

Video Tutorial: Come Pulire il vostro Aerografo (versione 2.0).

Dopo 8 anni esatti dalla prima guida, torno con un nuovo e più aggiornato tutorial su come pulire il vostro aerografo!

In questo video cercherò di mostrarvi la procedura di smontaggio e pulizia completa che consiglio di eseguire ogni qual volta lo strumento non viene utilizzato per un periodo abbastanza lungo (circa 6/8 settimane). Se prevedete di utilizzarlo ad intervalli più regolari suggerisco comunque di smontare le parti principali quali ago, corona, copri duse e duse, e  di eliminare qualsiasi traccia di vernice residua su di esse e nella coppetta (in questo caso seguite principalmente gli step 1, 2, 3, 6, 8 e 9) dopo ogni sessione di verniciatura. Pulizie parziali o semplici spruzzate di diluente ad alta pressione non rimuovono eventuali residui che, a lungo andare, potrebbe otturare i condotti interni e bloccare i meccanismi.

Non abbiate timore nel disassemblare il vostro aerografo, basta prendere solo un pò di confidenza con le varie sequenze. Vedrete che dopo aver fatto la giusta esperienza vi basteranno dieci minuti al massimo per pulirlo e mantenerlo efficiente negli anni!

Alcune doverose raccomandazioni:

  • Nel video noterete che il diluente utilizzato per la pulizia è la nitro anti nebbia. E’ un solvente in grado di sciogliere qualsiasi tipo di vernice usata nell’ambito del modellismo (acrilici, smalti, lacche e vinilici) ma potrebbe intaccare le guarnizioni in gomma di alcuni modelli (come ad esempio i primi Fengda entrati in commercio). Perciò sinceratevi che la vostra aeropenna non utilizzi questo tipo di materiale! al contrario la nitro non rovina gli o-ring in teflon o neoprene impiegati su prodotti di fasce qualitative più alte (ad esempio Iwata, Badger, Harder & Steenbeck… ma anche alcuni cloni cinesi di nuova generazione).

 

  • L’aerografo è uno strumento di precisione, per questo deve essere trattato con attenzione! alcuni componenti sono molto delicati e potrebbero danneggiarsi a seguito di urti e/o cadute accidentali. Prestate cura quando sfilate l’ago e smontate la duse perchè essi sono i componenti più delicati.

Buona visione, e lunga vita ai nostri aerografi!

Valerio “Starfighter84” D’Amadio.

dello stesso autore

1 Comment

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Stay Connected

981FansLike
813FollowersFollow
579FollowersFollow
286SubscribersSubscribe
- Advertisement -forum di Modeling Time

ultimi articoli