N1K2-J ShidenKai (George) 343 kokutai A-15 Naoshi Kanno

Moderatore: Madd 22

Avatar utente
Jacopo
L'eletto
L'eletto
Messaggi: 16545
Iscritto il: 4 gennaio 2012, 19:54
Che Genere di Modellista?: Modellista generico con la passione del 48, raramente lavoro in 72 per il resto apprezzo tutti gli aerei dal '39 in poi!
Aerografo: si
colori preferiti: troppi...
scratch builder: no
Club/Associazione: ACM. Modeling Time
Nome: Jacopo Ferrari
Località: Fidenza

N1K2-J ShidenKai (George) 343 kokutai A-15 Naoshi Kanno

Messaggio da Jacopo »

Bene! finalmente ho chiuso il "Giorgione"

Prima di tutto il kit: Il Wip lo trovate Qui! tutto sommato il kit si è davvero montato bene, unici after presenti sono le mascherine Montex, il cockpit CMK e le canne Master. Le ruote Ultracast non le ho utilizzate perchè troppo sottili e l'effetto peso era più effetto bucato, Hasegawa comunque già da kit prevede le ruote correttamente appesantite. Per le scrostature seguendo le foto le ho fatte con una spugnetta e a mano libera.

Per la colorazione ho utilizzato:
Cockpit (interno naca motore): C384
Camo Superiore: C383
Camo inferiore (vano carrello): White Alluminium alclad
Superfici Telate: H61
Hinomaru: C385
Giallo: Mix XF-4 con arancione, sono andato ad occhio
Pale: C131
Portelli vano carrello: XF-1

Passiamo a quella che per me è la parte più importante di questa gallery... la storia! per gli altri scrollate sotto e ci sono le immagini :-sbraco

Prima di tutto: l'N1K2 nasce quando si sono resi conto che il progetto Shiden non era proprio riuscito, le gambe così lunghe del carrello creavano problemi in atterraggio e i piloti più inesperti tendevano a ribaltarsi... La Kawanishi decise quindi di rifare da zero l'aereo e creò quello che per i piloti del tempo era il primo vero aereo da guerra della marina (leggendo e vedendo interviste sottotitolate si capisce bene che per i piloti della marina lo Zero era un aereo d'acrobazie, totalmente inadatto al combattimento aereo), il Kai (Giorgione) era una vera meraviglia tecnologia per il tempo, serbatoi autostagnanti, sistema automatico d'antincendio a Co2 (anche nelle ali), motore finalmente degno (2000hp), Flap automatici al mercurio (mai visti prima), blindovetro e corazzatura pesante attorno alle zone vitali (pilota incluso). Tutto questo ha creato una vera macchina ma il problema restava l'armamento... nonostante gli stessi assi si lamentavano i vertici della marina hanno continuato ad imporre 4 cannoni da 20mm. (Un intervista con un asso, Honda Minoru (ex membro del 343), spiega che i cannoni da 20mm avevano un tiro utile a 100/150m troppo vicino, lui e gli altri premevano per 6 mitragliatrici da 12.7mm . La marina poi a Giugno del 45 presenterà l'N1k3 armato con..... 2 mitragliatrici da 7.62 e 4 cannoni da 20mm... Versione completamente inutile che non vedrà mai utilizzo operativo ).

Passiamo ora al 343 Kokutai(squadrone).
Nel 1944 Minoru Genda (asso e persona incredibilmente famosa in Giappone sia prima, che durante che dopo la guerra, a lui si deve il primo Zero sull'Akagi,fu uno degli ideatori dell'attacco a Pearl Harbour, l'acquisizione del 104 e il Phantom in Giappone) sviluppa un idea di concentrare i miglior piloti in un unico squadrone e dar battaglia ad armi pari, da Gennaio a Luglio del 1944 fa degli esperimenti ma trova sempre un problema... l'aereo e piloti inesperti. Così dopo aver commissionato alla Kawanishi una versione aggiornata del N1k1-j inizia a radunare i piloti della marina.
Il 25 Dicembre 1944 Genda finalmente corona il suo sogno, nasce il 343 equipaggiato interamente ed unicamente di Shiden-Kai, il nuovo caccia della marina.
In realtà manteneva in forza svariati Shiden per l'addestramento dei più inesperti e 5 Myrt per ricognizione ed allerta (quando aprirò il wip mi concentrerò su questi).

Sulla storia dei Giorgini (N1K1) e della prima battaglia mi concentro con la gallery dell'interessato.

Lo squadrone iniziò da Dicembre a Marzo (1945) gli addestramenti, fu di Genda e Kanno l'idea di identificare tutti gli aerei con dei numeri bianchi (con vernici lavabili) nelle Hinomaru, in modo che durante gli schemi provati nelle teorie gli allievi capissero dove posizionarsi, Venne poi sviluppata dallo squadrone quella che poi diventerà la tattica principale americana ossia la "finger four" ossia in una pattuglia d'aerei a 4 c'erano 2 veterani (1,3) e due inesperti (2,4), in questo modo in caso di divisione c'era sempre un veterano a guidare la formazione.

Alla fine dell'addestramento il 1 Marzo l'organico era così diviso:

4° reparto di ricognizione equipaggiato con 6 Myrt;
301° Gruppo caccia, lettera "A" contrassegnato dalle bande gialle, comandato da Naoshi Kanno (A-15), all'attivo 50 Shiden-Kai;
407° Gruppo caccia, lettera "B" contrassegnato dalle bande bianche, comandato da Yoshishige Hayashi (B-30) all'attivo 50 Shiden-Kai;
701° Gruppo caccia, lettera "C" ,contrassegnato dalle bande rosse, comandato da Takashi Oshibuchi (C-45) all'attivo 50 Shiden-Kai e 8 Shiden.

Il reparto iniziò a riscuotere vittorie ma sempre a caro prezzo, venne più volte trasferito ma gli americani portano sempre rispetto per gli "Hellcat dagli occhi a mandorla" in quanto erano gli unici che non facevano attacchi Tekko (kamikaze) o semplice scorta a questi attacchi, erano tra gli ultimi Giapponesi a combattere ancora.

Tra Giugno e Luglio lo squadrone ormai era allo stremo e iniziarono ad intercettare i B-29, Kanno in una sola azione riuscì ad abbattere 3 B-29 e 2 P-51 (VLR) (riportate poi sull'aereo) e continuò a confermarsi un ottimo comandante.
Il 1° Agosto del 1945 (era rimasto l'ultimo comandante del 343 originale) doveva decollare su Scramble per attaccare una formazione di B-24 che si avvicinava ma il suo A-15 non voleva mettersi in moto, il motore continuava a girare a vuoto, così salì sull'A-28 ed assieme ad altri 20 Kai decollò per intercettarli. Dopo un primo passaggio ci fu un esplosione sull'ala di Kanno, uno dei sui cannoni si era inceppato e il colpo esplose creando un enorme foro nell'ala , Kanno riuscì a riprendere il controllo e dopo aver minacciato il suo secondo (Hori) di sparagli personalmente se non fosse tornato a fare il suo lavoro sparì... Non venne mai trovato ne un cadavere, ne il suo aereo, Hori dopo aver portato a termine la missione (1 ora) tornò sul posto ed iniziò a pattugliare l'aerea non trovando assolutamente nulla, nessuna colonna di fumo nero, nessun relitto nel lago, niente.

L'ultimo comandante del 343, "l'uomo che non poteva venir abbattuto nonostante tutti gli sforzi del nemico" *alla fine sparì.


*= Minoru in un'intervista fatta nel dopoguerra parla di questo indovino di Matsuyama che quando lo squadrone si trasferì la gli fece visita. Alla vista della mano di Kanno predisse che nessun nemico l'avrebbe mai sconfitto .

ImmagineN1K2 -J Shiden-Kai 1/48 Hasegawa
ImmagineN1K2 -J Shiden-Kai 1/48 Hasegawa
ImmagineN1K2 -J Shiden-Kai 1/48 Hasegawa
ImmagineN1K2 -J Shiden-Kai 1/48 Hasegawa
ImmagineN1K2 -J Shiden-Kai 1/48 Hasegawa
ImmagineN1K2 -J Shiden-Kai 1/48 Hasegawa
ImmagineN1K2 -J Shiden-Kai 1/48 Hasegawa
ImmagineN1K2 -J Shiden-Kai 1/48 Hasegawa
ImmagineN1K2 -J Shiden-Kai 1/48 Hasegawa
ImmagineN1K2 -J Shiden-Kai 1/48 Hasegawa
ImmagineN1K2 -J Shiden-Kai 1/48 Hasegawa
ImmagineN1K2 -J Shiden-Kai 1/48 Hasegawa


Qualche foto di confronto
ImmagineN1K2 -J Shiden-Kai 1/48 Hasegawa
ImmagineN1K2 -J Shiden-Kai 1/48 Hasegawa
ImmagineN1K2 -J Shiden-Kai 1/48 Hasegawa
ImmagineN1K2 -J Shiden-Kai 1/48 Hasegawa
ImmagineN1K2 -J Shiden-Kai 1/48 Hasegawa by Jacopo Ferrari, su Flickr

Mi sono accorto che il cannone è storto, ho già sistemato, essendo solo incastrati l'ho raddrizzato!
Spero che vi piaccia! alla prossima!!
Avatar utente
Bonovox
L'eletto
L'eletto
Messaggi: 21938
Iscritto il: 6 aprile 2009, 0:17
Che Genere di Modellista?: Caccia moderni, F-4 Phantom in primis, anche se qualcuno mi fa venir voglia di eliche.
Aerografo: si
colori preferiti: Gunze - Tamiya - Alclad
scratch builder: si
Club/Associazione: FAIdaTE :))
Nome: Francesco
Località: Siracusa

Re: N1K2-J ShidenKai (George) 343 kokutai A-15 Naoshi Kanno

Messaggio da Bonovox »

Jaac, sono il primo :-D
Questo mi piace più di tutti, e dovresti sapere il perché :-SBAV
Bellissimo, col pupetto vicino poi è una goduria :-oook
Vai col prox Jac! ;)
Ciao e B(u)onomodellismoVox a tutti :-D

"Quello che so fare ancora non lo so, però quel poco che faccio lo faccio bene!" (questa è mia)
"Il mio avversario è colui che ancora non sa di essere sconfitto" (...sempre mia)
”La curiosità a volte porta a sbagliare ecco perché mi faccio i caxxi miei” (…ancora mia)


Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine

Immagine ImmagineImmagine
Avatar utente
fabio1967
Jedi Knight
Jedi Knight
Messaggi: 4318
Iscritto il: 18 maggio 2010, 11:26
Che Genere di Modellista?: Aerei della II Guerra Mondiale scala 1/48, ma da poco anche aerei moderni.
Aerografo: si
colori preferiti: Gunze - Tamiya
scratch builder: si
Club/Associazione: IPMS Sicilia
Nome: Fabio
Località: Palermo

Re: N1K2-J ShidenKai (George) 343 kokutai A-15 Naoshi Kanno

Messaggio da fabio1967 »

Ciao Jac, ottimo risultato, mi piace!! Avrei usurato un pò anche le pale dell'elica, ma proprio un minimo...
Saluti.
Fabio
Immagine Immagine Immagine Immagine ImmagineImmagine
Immagine ImmagineImmagine
Immagine Immagine
Avatar utente
microciccio
L'eletto
L'eletto
Messaggi: 25112
Iscritto il: 3 gennaio 2010, 16:32
Che Genere di Modellista?: Aeroplanaro onnivoro; principalmente settantaduista.
Aerografo: si
colori preferiti: Colori? Non basta la colla?
scratch builder: si
Club/Associazione: IPMS
Nome: Paolo
Località: Bergamo

Re: N1K2-J ShidenKai (George) 343 kokutai A-15 Naoshi Kanno

Messaggio da microciccio »

Ciao Jacopo,

bella introduzione! :-oook
Aggiungo, per chi fosse interessato, un volume di approfondimento, ormai di reperibilità modesta e da trovare a prezzo ragionevole (immagine inserita a scopo di discussione e tratta da qui).



Modello venuto bene!! :-oook :-oook

Giusto la finitura l'avrei resa leggermente più opaca di un'inezia; sono fissazioni personali, quindi non tenerla in considerazione.
Jacopo ha scritto: 20 gennaio 2022, 22:00... Mi sono accorto che il cannone è storto, ho già sistemato, essendo solo incastrati l'ho raddrizzato! ...
Dalla foto scattata in alto sembrano storti tutti e 4 (le tratteggiate sono disegnate al volo, quindi magari gli angoli sono un po' imprecisi - immagine tratta dal tuo primo post).



microciccio
Ho visto cose che voi umani non potete nemmeno immaginare...E tutti quei momenti andranno perduti come lacrime nella pioggia...

ImmagineImmagine Immagine
Immagine

Nota: i siti linkati nei miei post hanno il solo scopo di mostrare i prodotti di cui si discute e non vogliono in alcun modo essere sollecitazioni all'acquisto.
Avatar utente
Zeus
Unleashed User of Modeling Time
Unleashed User of Modeling Time
Messaggi: 1165
Iscritto il: 25 dicembre 2020, 12:22
Che Genere di Modellista?: Aeromodelli
Aerografo: si
scratch builder: no
Nome: Samuele
Località: Veneto

Re: N1K2-J ShidenKai (George) 343 kokutai A-15 Naoshi Kanno

Messaggio da Zeus »

Ciao Jack bella realizzazione. Mi piace molto, non vedo l'ora di seguire il tuo prossimo wip :D
Immagine
Avatar utente
siderum_tenus
Hero User
Hero User
Messaggi: 7944
Iscritto il: 7 giugno 2015, 19:31
Che Genere di Modellista?: Preferisco i jet -specialmente quelli moderni-, con una certa predilezione per i vari modelli impiegati dall'AMI
Aerografo: si
colori preferiti: Gunze!
scratch builder: no
Club/Associazione: A.C.M.M.T.
Nome: Mario
Località: Napoli

Re: N1K2-J ShidenKai (George) 343 kokutai A-15 Naoshi Kanno

Messaggio da siderum_tenus »

Ottimo lavoro, Jacopo! Davvero bello: una basetta gli gioverebbe ulteriormente, ma conoscendo la tua idosincrasia per questi elementi, non insisto! :-D
Immagine
Immagine Immagine Immagine
Avatar utente
pitchup
L'eletto
L'eletto
Messaggi: 34206
Iscritto il: 16 giugno 2008, 14:34
Che Genere di Modellista?: Mi piacerebbe essere un modellista generico, ci ho anche provato ma alla fine il jet è sempre il primo amore!
Aerografo: si
colori preferiti: il verde
scratch builder: si
Nome: Max
Località: Livorno

Re: N1K2-J ShidenKai (George) 343 kokutai A-15 Naoshi Kanno

Messaggio da pitchup »

Ciao Jacopo
bravo hai fatto un grande lavoro! Visto che le "palle rosse" sulle ali ti gasano davvero, e quindi sforni sempre grandi modelli, in questo argomento Jappo cosa ci riserverai prossimamente??? Un bel bimotore magari???
Ottimo lavoro !
saluti
Massimo da Livorno

Immagine
Immagine
Immagine
Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine ImmagineImmagine Immagine ImmagineImmagine Immagine
"NON HANNO IL PANE???? CHE MANGINO BRIOCHES"
COGLI L'ATTIMO...FAI SEMPRE IL MODELLO CHE VUOI, QUANDO VUOI E COME VUOI!
rob_zone
L'eletto
L'eletto
Messaggi: 10065
Iscritto il: 20 febbraio 2009, 22:27
Che Genere di Modellista?: Modellista aereonautico di tutte le scale possibili ed immaginabili..nel modellismo "mai dire mai"..ma prevalentemente,appassionato alle leggendarie eliche della WW2!
Aerografo: si
colori preferiti: Tamiya,Gunze,Alclad
scratch builder: si
Club/Associazione: A.C.M.T.
Nome: Roberto
Località: Messina - Torino

Re: N1K2-J ShidenKai (George) 343 kokutai A-15 Naoshi Kanno

Messaggio da rob_zone »

Ciao Jacopo

Per quanto mi riguarda, considerati anche i miei gusti, questo è uno dei modelli migliori che ci hai proposto...hai fatto quel "passettino" in più rispetto ad altri che ci hai mostrato in precedenza... Bene così.. ;)

Per il resto ne avevamo già parlato! :-oook

Saluti
RoB da Messina
Avatar utente
Fly-by-wire
Burning User
Burning User
Messaggi: 2877
Iscritto il: 27 marzo 2020, 14:12
Aerografo: si
scratch builder: si
Club/Associazione: A.C.M.M.T.
Nome: Fabio
Località: Brescia

Re: N1K2-J ShidenKai (George) 343 kokutai A-15 Naoshi Kanno

Messaggio da Fly-by-wire »

Davvero interessante la storia del velivolo e del 343 Kokutai, Jacopo :-oook

Il modello lo trovo davvero ben realizzato dal montaggio alla verniciatura ed al weathering!
Prima o poi toccherà farla pure a me una bella elica Jappo :-laugh
Rispondi

Torna a “Eliche”